Gioco Legale e Responsabile

L’Amministrazione autonoma dei monopoli di Statoconosciuta con la sigla AAMS ed ormai divenuta ADM, ha ufficializzato il nuovo marchio “Gioco legale e responsabile”, creato per distinguere il gioco autorizzato in Italia da quello che non lo è. Tutti gli operatori di betting nel nostro Paese sono dunque tenuti a seguire le linee guide inserite sotto il nuovo marchio per diffondere nel migliore dei modi il messaggio per la tutela degli scommettitori.

Le autorità competenti hanno creato questo nuovo marchio per tentare di combattere la dipendenza dal gioco d’azzardo e aiutando chi ne soffre di superarla.

Strumenti per la tutela dei giocatori

L’adesione al marchio “Gioco legale e responsabile” comporta a tutti coloro che lavorano nel campo del betting l’obbligo di fornire ai giocatori gli strumenti per prevenire la dipendenza da gioco.

Tra questi strumenti deve essere inserita da tutti i bookmakers online l’autolimitazione del gioco e cioè permettere a coloro che si iscrivono ai siti di scommesse di decidere in autonomia una soglia massima di ricarica sul proprio conto gioco. La stessa può essere modificata in qualsiasi momento, ma la nuova soglia entrerà in vigore solo dopo una settimana dalla precedente.

L’autoesclusione del conto di gioco è invece la possibilità che viene concessa ad ogni giocatore di bookmakers online di sospendere o chiudere il proprio conto gioco quando ci si rende conto che il gioco si sta trasformando in dipendenza. Per richiedere l’autoesclusione basterà contattare l’assistenza clienti del sito, devi vari bookmakers con licenza.

Il gioco non è più un piacere

La dipendenza da gioco è in aumento col passar degli anni e questa porta a non avere più la capacità di porsi limiti nello spendere soldi nel gioco, mettendo così a serio rischio le proprie finanze e mettere a repentaglio anche i rapporti familiari ed interpersonali.

I giocatori dovrebbero stare molto attenti ad alcuni atteggiamenti per rendersi conto se il gioco non è più un piacere. Tra questi preferire passare del tempo a giocare invece di stare con i propri familiari; avere problemi a coprire le spese ordinarie; credere che il gioco possa cambiare in modo positivo la propria situazione finanziaria.

Per avere maggiori dettagli sulla presunta dipendenza da gioco ci si può collegare al sito FeDerSerD dove si potrà effettuare un test per capire se si è afflitti da questa dipendenza.

Come affrontare i problemi legati al gioco

Affrontare i problemi legati al gioco non è mai facile, perché è come tutte le dipendenze e per questo c’è bisogno del supporto di persone specializzate nel campo. Proprio per questo sul sito FeDerSerD ci si può registrare in modo del tutto anonimo e richiedere l’aiuto di uno staff competente.

Consigli sul come giocare senza cadere nella trappola della dipendenza

Scommettere su avvenimenti sportivi oppure trascorrere del tempo libero gustandosi l’affascinante mondo del casinò online è un puro divertimento al quale tutti possono prendere parte, ma per non cadere nella trappola della dipendenza sarebbe buna norma seguire alcuni consigli.

E’ meglio non mettersi a giocare quando ci si sente depressi o malinconici; porsi un budget mensile da poter spendere sul gioco senza mai superarlo e soprattutto che non pesi sulle proprie finanze; non credere che il gioco possa diventare una manna per le vostre tasche; non chiedere mai soldi in prestito per il gioco.

Antonio Morricca