Bonus scommesse: quali sono i migliori e come sfruttarli

Quando un bettor sente parlare di bonus scommesse inizia sempre a drizzare le orecchie e questo perché è ben noto che suddetti incentivi sono concessi dai bookmaker sia per ingolosire chi ancora non è iscritto che per premiare i giocatori più fedeli.

Per chi muove i suoi primi passi in questo mondo, invece, è importante spiegare perché questi bonus sono così importanti, come si possono sfruttare e come fare per riconoscere quelli effettivamente allettanti.

Avere l’occasione di scovare il miglior bonus scommesse è un privilegio che non va ignorato. Per questo motivo, è importante capire come scegliere il bookmaker anche in base a quello che offre da questo punto di vista.

BookmakerBonusRecensioneVisita
1100% fino a 200€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
250% fino a 100€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
3100% fino a 100€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
420€ subito + 100€ T & C ApplyLeggi OraPiù Info
510€ RimborsoT & C ApplyLeggi OraPiù Info
6100% fino a 250€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
7100% fino a 300€ + 5€ FreeT & C ApplyLeggi OraPiù Info
850% fino a 200€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
950% fino a 215€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
10100% fino a 100€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
1175% fino a 200€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
12100% fino a 100€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
13100% fino a 50€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
1450% fino a 20€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
15100% fino a 200€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
165€ Senza DepositoT & C ApplyLeggi OraPiù Info
17Nessun Bonus OffertoT & C ApplyLeggi OraPiù Info
1850% fino a 80€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
19Bonus fino a 90€T & C ApplyLeggi OraPiù Info
2050% fino a 80€T & C ApplyLeggi OraPiù Info

Bonus scommesse: cosa sono e come si configurano

A questo punto ci sarà sicuramente qualcuno che si chiederà cosa sono i bonus scommesse e perché i bookmaker sembra facciano a gara per offrire una somma di denaro. Possiamo rispondere dicendo che si tratta di alcuni premi in denaro che ciascun sito di scommesse sportive decide di mettere a disposizione di coloro i quali procederanno con l’iscrizione e con l’apertura di un conto di gioco o per premiare i migliori giocatori.

Nel primo caso, si parla del cosiddetto bonus di benvenuto. Esistono diverse tipologie di questo bonus: alcuni sono vincolati al primo deposito, altri invece sono legati alla prima vincita e altri ancora a nulla. Tutto cambia in base al sito e a quello che il bookmaker decide di offrire ai bettor per incentivare l’iscrizione al portale.

Quello che si deve tenere ben presente è che i bonus di benvenuto sono riservati solo ed esclusivamente a tutti quei giocatori non ancora iscritti e che, quindi, vengono così invitati a farlo per poter godere del vantaggio offerto.

Come scegliere un bookmaker in base al bonus scommesse

Il primo passo da fare è quello di scegliere il bookmaker per poi procedere con il piazzare la propria puntata in maniera sicura. Tuttavia, la scelta non è sempre valida. Tutti offrono qualcosa per i giocatori, ma non sempre quello che viene offerto vale effettivamente la pena.

Leggere attentamente tutti i commenti e i consigli degli esperti di betting online risulta indispensabile, poiché aiuta a capire come destreggiarsi in un mondo che, altrimenti, potrebbe apparire come una vera e propria giungla.

Grazie alla nostra redazione e ai suoi consigli, i vari siti di scommesse sportive e i casinò online non avranno più segreti. Verranno presentati solo i migliori, quelli meritevoli di attenzione, così da avere ben chiaro sin da subito quali siano i bookmaker sui quali scommettere e quali, invece, è preferibile lasciar perdere.

L’analisi sarà approfondita e verranno valutati diversi parametri, in modo da rendere possibile una scelta autonoma ma senza errori di valutazione che chi non è perfettamente addentro alle dinamiche di questo settore potrebbe commettere.

La scelta, come detto, deve essere ponderata ed è per questo che la prima cosa che si deve fare è prendere in considerazione solo ed esclusivamente i bookmaker legali e sicuri. Nel nostro paese questo si traduce solo in un modo: gli unici da prendere in considerazione sono quelli che hanno ottenuto la licenza AMD (ex AAMS). Quest’ultima accerta che i siti su cui piazzare le scommesse hanno superato dei controlli stringenti e, soprattutto, abbiano dimostrato di essere all’altezza di alcuni standard di sicurezza e legalità. Alla luce di quanto detto, cercare i bookmaker più adatti alle proprie esigenze è un gioco da ragazzi.

Le varie tipologie di bonus di benvenuto

Non resta che capire quali sono le tipologie di bonus di benvenuto. Esse variano in base a quello che viene richiesto per riscattare la somma offerta.

Rimborso sulla prima scommessa

Probabilmente questa è tra le formule di bonus più apprezzate dai giocatori. Per riscuotere la somma proposta come bonus di benvenuto, quindi, ci si dovrà iscrivere al portale e si dovrà effettuare la prima giocata.

In questo caso, il bookmaker va a riconoscere allo scommettitore una percentuale che, solitamente, non è mai inferiore al 50% del valore della puntata e può finanche arrivare a coprire la totalità della stessa. Ci sono dei casi in cui la somma viene riconosciuta anche in caso di scommessa perdente. Pertanto, sarà sufficiente aprire il conto di gioco, fare il primo deposito e, successivamente, piazzare la prima puntata. Da questo punto di vista possono essere imposti dei limiti ed è importante informarsi sul sito ufficiale del bookmaker prescelto per le proprie scommesse.

Percentuale sul primo deposito

Un altro bonus di benvenuto molto diffuso prevede un rimborso sul primo deposito. Cosa accade in questo caso? Che per ricevere la somma si deve effettuare il primo deposito sul conto di gioco che si è aperto dopo l’iscrizione al portale prescelto. Sicuramente questa è la soluzione da preferire se si è alle prime armi. Non si dovrà fare nulla se non inserire i propri dati, inviare i propri documenti, farsi convalidare il conto ed effettuare il primo deposito.

La somma offerta spesso varia dal 50 al 100% del deposito effettuato, ma in alcuni casi può finanche arrivare al 200%. Esiste un tetto massimo che varia in base al bookmaker.

Bonus Cashback

Questo è il bonus perfetto per chi teme di scommettere e perdere. In questo caso, infatti, la somma offerta come bonus di benvenuto permette di poter andare a recuperare una percentuale sulle scommesse perse. Naturalmente esiste un tetto massimo, ma si tratta comunque del tipo di bonus ideale per tutti coloro i quali temono le perdite.

Le condizioni possono variare da bookmaker a bookmaker e, pertanto, è sempre utile informarsi in merito, così da non avere delle brutte sorprese dopo l’iscrizione al sito.

Esistono bonus scommesse senza deposito?

In tutti questi casi si è comunque sottinteso un deposito necessario prima di ottenere un bonus. Infatti, anche nel caso di bonus rilasciato con la prima scommessa o di cashback si presuppone ci sia un deposito di una somma di denaro.

Risulta, tuttavia, lecito domandarsi se esistono dei bonus scommesse senza deposito. La risposta è affermativa. Si tratta, senza dubbio, della forma più ambita perché permette anche al giocatore più inesperto di mettere alla prova il bookmaker senza tirar fuori un euro.

In questo modo si potranno provare i servizi e sarà possibile decidere con calma se effettuare un deposito o meno. Attenzione, però: molto spesso questo bonus di benvenuto, che sembra essere il migliore di tutti, cela alcune condizioni che dovranno essere poi rispettate. Un esempio? Ci sono dei casi in cui il bonus diventerà prelevabile solo ed esclusivamente dopo averlo rigiocato un dato numero di volte, così come stabilito dalle regole del portale stesso. Molto spesso sono i bookmaker stranieri a offrire questo tipo di bonus for fun, così come vengono definiti.

Cosa fare per ottenere un bonus scommesse

Dopo aver capito che i bonus scommesse non sono di un solo tipo, è utile capire cosa è necessario fare per poter usufruire di questi ultimi.

Se si tratta di un bonus di benvenuto, la prima cosa da fare è iscriversi al portale del bookmaker inserendo tutti quelli che sono i dati anagrafici richiesti, quelli per l’apertura dell’account e i documenti per convalidare il conto di gioco. Dovrà, poi, essere inserito uno strumento di pagamento valido e si dovranno rispettare le regole imposte dal bookmaker per poter sfruttare il bonus. Va da sé che per fare tutto ciò si debba essere maggiorenni, aspetto che va dimostrato con l’invio dei documenti.

Tutto ciò è richiesto dalle normative AMD, che sono diventate sempre più severe al fine di tutelare chi gioca e offrire delle piattaforme conformi alle regole e sicure.

Se, invece, si tratta di bonus dati agli scommettitori più affezionati, siamo nel campo delle misure per la fidelizzazione. In questo caso, quindi, si dovranno rispettare quelli che sono i parametri imposti: si dovranno, ad esempio, effettuare un tot di puntate in un determinato lasso di tempo e così via.

Per tutto ciò esistono i cosiddetti codici promozionali, che dovranno essere inseriti al momento dell’iscrizione al sito, così da avere accesso al bonus che viene offerto dal bookmaker.