Come funziona la progressione del mezzo

progressione del mezzoTutti gli appassionati di scommesse cercano il proprio metodo ideale per effettuare le scommesse sportive. Ci sono infatti moltissimi sistemi, tecniche e tattiche che servono ad aiutare gli scommettitori ad essere più efficienti, rischiando di meno e ottimizzando le proprie probabilità di vincita. ll tutto è basato sulla statistica e sul calcolo di quanto probabilmente un evento si possa verificare rispetto ad un altro, questo settore si basa infatti sempre di più sulla matematica.

I bookmaker AAMS cominciano addirittura ad implementare questi sistemi nelle proprie interfacce e permettono l’utilizzo automatico da parte dei propri utenti. In questa guida verranno spiegati i procedimenti per mettere in pratica uno di questi metodi, chiamato Progressione del Mezzo. Seguiranno quindi degli approfondimenti sulla logica su cui esso è basato, per poi passare all’applicazione pratica ed al procedimento da seguire per poterla sfruttare nelle proprie scommesse sportive.

Ci teniamo a specificare che questo metodo si basa su una progressione con puntate crescenti e molto ripide, per cui è bene che i giocatori inesperti studino bene tutte le componenti che potrebbero variare il risultato prima di cimentarsi negli esperimenti. Raccomandiamo in ogni caso di scegliere un budget adeguato senza esagerare, perché il gioco causa dipendenza. Ecco dunque tutto ciò che c’è da sapere sulla Progressione del Mezzo per le scommesse sportive.

La Progressione del Mezzo per le scommesse sportive

Innanzitutto è bene cominciare spiegando il concetto di progressione secondo il linguaggio matematico, al fine di comprendere bene la logica dietro i passaggi che servono a metterla in pratica. Una progressione è una serie di cifre, le quali sono ordinate secondo una regola che può essere una formula matematica, una funzione o altro. Un esempio molto famoso è la progressione di Fibonacci, secondo la quale ogni cifra è il risultato della somma delle due precedenti (1, 1, 2, 3, 5, 8, 13…), esiste infatti anche un metodo basato su questa sequenza.

I metodi per le scommesse che si basano sulle progressioni servono solitamente per creare un piano di money management, in modo da fare una serie di scommesse in cui le possibilità di vittoria sono abbastanza alte e guadagnare poco, mano a mano, recuperando anche parte delle perdite. Scommettendo una cifra maggiore dopo la prima scommessa, se essa è perdente, permette di recuperare almeno una parte dell’importo scommesso in precedenza in caso di vittoria. Anche la Progressione del Mezzo, applicata alle scommesse sportive, segue una logica del genere, vediamo quindi come metterla in pratica partendo dal principio.

Come mettere in pratica la Progressione del Mezzo

Per cominciare a scommettere sugli eventi sportivi seguendo il metodo della progressione del mezzo è necessario stabilire il proprio budget di partenza.

Questa tecnica funziona soprattutto quando il budget è relativamente alto, si consigliano infatti cifre che si aggirano sulle 200 e le 300 euro. È per questo che la progressione del mezzo è consigliata soprattutto per i giocatori esperti. Una volta fatto questo basta dividere la somma per 20, ottenendo unità del valore del 5% dell’intero budget. Ipotizzando quindi di voler investire 200 euro le unità avrebbero il valore di 10 euro. A questo punto, il giocatore deve scegliere un evento sul quale fare la prima scommessa, per questa scelta non ci sono molte limitazioni. Il metodo, essendo basato su teorie matematiche, è applicabile a qualunque tipo di scommessa e di sport, l’unica cosa a cui fare attenzione è la quota degli eventi singoli. Essa deve infatti essere il più vicina possibile all’1,50. Le probabilità di ottenere una vittoria scommettendo su tre eventi a questa quota è del 66,66%, insomma è quella di vincere due puntate su tre.

La prima scommessa deve avere un investimento pari ad un’unità del proprio budget, quindi secondo l’esempio 10 euro. Finché si continua a vincere consecutivamente, bisogna sempre puntare la stessa unità di partenza, in questo caso 10 euro. Dopo la prima perdita, invece, bisogna seguire lo schema di puntata seguente in modo da seguire correttamente la progressione: 10 – 30 – 80 -225 – 325. Ad ogni vincita si ritorna all’inizio della sequenza, ad ogni perdita si scommette invece sempre di più. Dopo cinque puntate consecutive con esito perdente è comunque consigliato, per evitare di perdere ulteriormente cifre troppo ingenti, di fermarsi e, casomai, ricominciare da capo.

La Progressione del Mezzo funziona davvero?

Questa tecnica è basata su solide basi matematiche ed è pensata per ricavare, alla fine del ciclo di scommesse, 100 euro dai 200 iniziali di budget come da esempio. È comunque possibile utilizzare un budget più alto, per ottenere i valori della progressione basta eseguire delle semplici proporzioni matematiche. Ad esempio, con un budget di 300 euro si avrebbero unità da 15 euro. Per scoprire il prossimo step nella progressione si eguagliano quindi i valori in questo modo 10/15=30/X.

Per trovare X basta quindi fare 30 per 15 diviso 10 (30×15/10), ottenendo 45. Così per tutti gli altri valori. Ovviamente, anche se secondo la teoria delle probabilità il bilancio finale dovrebbe essere superiore a quello iniziale, non è assolutamente garantito che questo succeda e c’è sempre il rischio di perdere tutto, anche se più esiguo rispetto a una serie di scommesse eseguite a caso senza una logica dietro. Non esiste infatti un sistema che garantisca al cento per cento la vittoria, l’intero sistema di scommesse è basato sul principio che i risultati degli eventi siano incerti e la fortuna gioca sempre un ruolo fondamentale.

Per questo si consiglia sempre di informarsi bene sui pronostici, le statistiche e le probabilità di un campionato prima di effettuare le proprie scommesse sportive, soprattutto per gli utenti alle prime armi.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% bonus fino a 500€ real AdmiralBet Recensione Visita
2 100% fino a 300€ + 5€ Free Snai Scommesse Recensione Visita
3 100% Fino 300€ + 10€ Free Bet Elabet Scommesse Recensione Visita
Antonio Morricca