Come utilizzare il Betting Exchange per ritirare i bonus senza rischi

matched betting

Il betting exchange è un servizio che solamente pochissimi siti scommesse offrono ai propri utenti. Tramite questo tipo di piattaforma è possibile scommettere contro altri utenti, fungendo da bookmaker e proponendo le quote quando si effettua un’operazione di banco, oppure puntando contro l’offerta di un altro banco. Non tutti sanno però che questo speciale tipo di scommessa può essere utilizzato anche per altri scopi oltre a quello di essere più indipendenti nelle quote rispetto alle normali scommesse. Tramite il betting exchange, infatti, è possibile mettere in atto un procedimento che permette di ritirare la somma ottenuta grazie ad uno dei tanti bonus di benvenuto rilasciati dai siti scommesse al momento della registrazione, aggirando le condizioni che non permettono, almeno all’inizio, di effettuare il prelievo.

Questa strategia si chiama matched betting e moltissimi utenti la utilizzano per ottenere del denaro tramite la matematica senza particolari rischi. Si tratta dunque di guadagnare sfruttando sistemi basati sulla logica e la matematica, i quali non ammettono errori e garantiscono il successo se effettuati correttamente. In questa guida troverete quindi tutte le informazioni per utilizzare il betting exchange per ottenere il bonus di benvenuto di qualsiasi sito per le scommesse in Italia.

Come usare il betting exchange per ritirare i bonus dei siti scommesse

Per prima cosa è necessario registrarsi ad uno dei siti che permettono di effettuare il betting exchange. Attualmente sono due i siti scommesse che offrono un servizio sicuro ed affidabile per questo tipo di betting, si tratta delle piattaforme di Betflag e Betfair. Scegliete quella che preferite tra le due ed aprite un conto online all’interno di essa, in cui è necessario versare del denaro che servirà a piazzare un certo numero di scommesse. Parallelamente è necessario scegliere il bookmaker del quale si vuole ottenere il bonus di benvenuto, valutando tra i migliori che attualmente sono disponibili nel vastissimo e competitivo ambiente del betting italiano ed internazionale.

Anche lì bisognerà registrarsi ed aprire un conto in cui versare il denaro. Qui bisogna fare particolare attenzione, perchè nella maggior parte dei casi è in occasione del primo deposito che si ottiene il bonus di benvenuto, il quale sarà spesso proporzionale alla somma versata, se non addirittura identico. Bisogna dunque fare in modo di versare la somma giusta per ricevere un bonus adeguato alle proprie esigenze. Vediamo dunque come fare, adesso, per soddisfare i requisiti di puntata senza rischiare di perdere neanche un euro e ritirare la somma bonus in maniera sicura grazie alla matematica.

Come soddisfare i requisiti di puntata senza rischiare col betting exchange

All’interno della sezione Termini e Condizioni dell’offerta che si trova nel sito ufficiale della piattaforma per scommesse scelta è possibile trovare i dettagli sui requisiti di puntata da soddisfare per poter ritirare il bonus e le eventuali vincite. In pratica, di solito prima di poter ritirare la somma è necessario scommettere un numero di volte variabile la somma ricevuta come bonus. Solo dopo aver effettuato questa serie di scommesse, le cui quote sono solitamente fissate ad un valore minimo sotto il quale le bet non sono valide, sarà possibile ricevere la cifra.

Per non rischiare di perdere neanche un centesimo basta dunque effettuare un piano di scommesse scegliendo una serie di eventi, fino a soddisfare i requisiti per il bonus di benvenuto. Contemporaneamente, nel sito di betting exchange è necessario effettuare una serie di scommesse di tipo banco, proponendo il risultato opposto di quello indicato nell’evento del bookmaker principale, specificando una quota che permetta di pareggiare al 100% il risultato in qualunque caso.

In questo modo il bilancio finale sarà 0, ma la somma ricevuta in regalo dal bookmaker sarà ritirabile e quindi convertibile in denaro vero. Come potete vedere il procedimento è molto semplice anche se richiede del tempo da impiegare ed una somma iniziale da investire, la quale può essere anche molto grossa a seconda delle proprie ambizioni. Nel prossimo paragrafo cercheremo di approfondire questo argomento in modo da aiutare gli utenti a comprendere le reali potenzialità di guadagno che è possibile ottenere tramite questa tecnica.

Quanto si guadagna con il matched betting?

Quando si legge di questa tecnica, in molti pensano che sia facile ottenere anche grosse somme di denaro ed a prima vista è vero. Molti siti per scommesse offrono anche cifre che possono arrivare a 1000 euro ed oltre. Questo tipo di bonus di benvenuto, però, solitamente richiede dei requisiti di puntata molto difficili da ottenere e magari un investimento iniziale che un utente non può permettersi. Cercando di rimanere realisti, poniamo il caso un sito scommesse offra il 100% del primo deposito per un massimo di 100 euro.

Poniamo poi il caso in cui, nei requisiti di puntata, è specificato che l’utente debba giocare l’importo almeno 5 volte prima che esso possa essere ritirato, su scommesse che siano a quota non inferiore a 1,3. In questo caso dunque, oltre al primo investimento di 100 euro se si vuole puntare al massimo ottenibile, bisogna aggiungere altri 500 euro da puntare per ottenere la possibilità di ritirare il bonus.

Contemporaneamente è necessario investire la stessa cifra nel sito di betting exchange, in modo da ottenere alla fine di tutto un bilancio di 0 soldi guadagnati tramite le vincite, ed in tutto 100 euro in più. Considerando che serve un investimento di 1000 euro circa per un guadagno netto di 100 euro, anche se non ci sono rischi di sorta, bisogna comunque valutare bene prima di mettersi in gioco.

Lascia un commento