Chi è e cosa fa uno scommettitore professionista

Chi è e cosa fa uno scommettitore professionista

Spesso si legge di come gioca un vero scommettitore professionista, delle strategie che usa, di quali cose considera prima di piazzare la sua giocata. Ciò che però non è chiaro è: chi è uno scommettitore professionista? E che cosa fa? Quali caratteristiche deve avere per essere considerato tale? Sono tutte domande che si fa ogni principiante che vorrebbe raggiungere dei buoni risultati e vuole prendere esempio da chi ce l’ha fatta. Il tipster fa di professione scommettitore preparato. In pratica questo tipo di scommettitore professionista conosce moltissimi sport e strategie per poter vincere con criterio le proprie giocate, con un minimo margine d’errore.

Iniziamo subito col dire che chi gioca di professione non è semplicemente una persona che gioca tanto e conosce in modo approfondito il mondo del betting. Certo, un professionista conosce molte cose, è un esperto nel settore ma è anche un operatore di borsa. Ma analizziamo questa figura più nello specifico.

Chi è uno scommettitore professionista

Antony Bottiglieri, Christian Rocconi e Martino Vincenti sono veri e propri professionisti nel betting in Italia, i 3 nomi più influenti che hanno fatto di questo hobby la loro professione. Tanti altri si sono spostati all’estero per via delle severe norme italiane legate al gioco. Uno scommettitore professionista è colui che pronostica eventi, analizza ed esamina continuamente le statistiche con attenzione e metodo. Niente viene lasciato al caso ma tutto dipende da calcoli matematici e probabilità, bisogna quindi avere un buon rapporto con i numeri. Ma un professionista è prima di tutto una persona che conosce tutte le problematiche legate al betting e alla dipendenza che questo può dare. E’ la prima cosa da considerare quando si decide di percorrere questa strada, perché potrebbe diventare una vera e propria patologia da cui è difficile uscirne.

Raggiungimento obbiettivo

Per quanto riguarda il raggiungimento dell’obiettivo, ovvero come far diventare questa passione una vera e propria professione, non ci sono regole precise. Certo è meglio possedere alcune caratteristiche per avere un profilo più orientato verso questo settore, come ad esempio:

la razionalità: saper gestire le proprie emozioni senza farsi prendere dal troppo entusiasmo o dallo sconforto è fondamentale. Con la razionalità si può giocare in modo sano, senza forzare le giocate e farsi prendere troppo la mano.

la lungimiranza: bisogna avere un obiettivo a lungo termine da raggiungere con una strategia ben solida, senza cercare scorciatoie.

il giusto approccio: anche in questo caso contano le emozioni, non bisogna distrarsi ma essere sempre sul pezzo, col giusto spirito e senza innervosirsi o prenderla troppo sul personale se qualcosa va storto.

la consapevolezza: comprendere i rischi di questa professione e sapere quando è il caso di fermarsi è fondamentale, dato che è un settore molto particolare che riserva sempre sorprese, il più delle volte negative.

il controllo del budget: chi non sa gestire il proprio denaro in modo attento e scrupoloso non può essere un giocatore professionista. E’ importante avere un budget e non superarlo mai, oltre a conoscere bene le regole del Money Management.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 10€  al deposito + €400 extra Leggi Ora Più Info

Le regole che ogni scommettitore professionista deve seguire

Per evitare di andare incontro a problemi di gioco seri, è importante per ogni giocatore professionista seguire alcune regole. Ecco alcune linee guida da seguire, valide anche per tutti i giocatori di betting.

Non scommettere in modo compulsivo

Una cosa da considerare per poter scommettere al meglio è non farlo mai in modo compulsivo. Scommettere facendosi guidare dalla sensazione del momento è sbagliato, dato che è del tutto casuale. Quando ci si accorge che si agisce in questo modo, e può succedere, l’importante è fermarsi subito e tornare alla strategia iniziale. Proprio per questo è importante avere uno schema preciso da seguire e non perdere mai di vista la giusta direzione: ci sono tanti schemi funzionali e metodi che ti aiutano a controllare il budget e alzare le probabilità di vincita.

Non farsi influenzare dalla squadra del cuore

Un giocatore professionista, anche se ha una squadre del cuore, non si lascia influenzare da questa. Potrebbe infatti diventare un problema, dato che si seguirebbe più il cuore e meno la testa. Quando si punta su una squadra lo si deve fare considerando le probabilità, le statistiche, tutti fattori matematici. Anche per quanto riguarda le scommesse live, bisogna valutare bene le quote senza farsi guidare troppo dall’entusiasmo della partita in tempo reale.

Preparazione settimanale

Chi scommettere per professione sa quanto è importante essere preparati. Palinsesto, date, eventi in programma, sono tutte cose da segnarsi per preparare una strategia corretta. E’ importante fare una selezione, non si può puntare su tutti gli eventi, bisogna sceglierne pochi ma vantaggiosi. Gli eventi vengono categorizzati in “eventi sicuri”, “eventi ad alto potenziale di sorpresa”, “eventi da scartare”.

Se si vuole scommettere in modo sicuro e responsabile ricordiamo che è importante scegliere il bookmaker aams giusto, ovvero un sito che possieda la licenza ADM (vecchia AAMS) che garantisce la legalità del gioco in territorio italiano. Se si sceglie un sito che fa parte di un paese estero, è bene accertarsi che abbia una licenza nel paese di appartenenza. Siti come Planetwin365 o Betfair assicurano affidabilità, legalità e un’esperienza di gioco ottimale. Scegli sempre la sicurezza e non investire mai troppo denaro, tenere un rischio basso è il modo migliore per poter giocare in modo tranquillo ed equilibrato.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% fino a 100€ Leggi Ora Più Info