I 4 errori da non commettere quando scommetti sullo sport

i 4 errori da evitare nelle scommesse

Se ti stai per addentrare nel mondo delle scommesse sportive online hai bisogno di essere messo in guardia da alcuni degli errori che vengono commessi più comunemente dai giocatori. Si tratta di vere e proprio bad practices che, se ripetute nel tempo, possono compromettere la costruzione del tuo bankroll. Andiamo quindi a capire insieme quali sono e come fare per evitarle per massimizzare il profitto delle nostre scommesse online.

  • La prima regola d’oro riguarda la squadra del cuore o il tuo giocatore preferito. Chiunque essa o esso sia, non deve mai essere oggetto delle tue scommesse! Il tifo, come è risaputo, porta a ragionare con meno obiettività e potresti essere portato erroneamente a fare una scelta azzardata dal punto di vista delle probabilità di vincita. Allo stesso modo non è opportuno nemmeno giocare sull’avversario della nostra squadra o giocatore del cuore: esulteresti mai se vincessi una scommessa a discapito della tua fede sportiva? Che brutto dovrebbe essere seguire un incontro con queste emozioni contrastanti?
  • Anche se puoi darlo scontato, occorre conoscere molto bene i campionati, i tornei e le competizioni su cui scommetti. Questo perché ogni evento nasconde delle insidie e delle dinamiche che possono pesantemente condizionare l’esito della giocata. Concentra, quindi, le tue attività di scommessa su un numero limitato di competizioni: sceglile, segui attentamente tutte le novità che riguardano le partite di tuo interesse e non improvvisare giocate su campionati che non conosci sufficientemente. Siti e portali come il nostro possono aiutarti ad informare meglio sulle partite di calcio o altri eventi sportivi.
  • Seguire le partite in diretta tv o sui canali streaming delle piattaforme di scommesse online è un ottimo modo per avere il pieno controllo sulle tue giocate. Questo vale sia se vuoi giocare una scommessa di tipo live, potendo quindi beneficiare, ad esempio, delle sensazioni derivanti dal gioco di una squadra, sia se hai giocato in modalità betting exchange. In quest’ultimo caso è addirittura più importante seguire in diretta streaming una partita: a differenza delle scommesse tradizionali, infatti, se hai sentore che il giocatore su cui hai puntato possa ritirarsi a breve per un problema fisico, puoi fare subito cash out e limitare al minimo le perdite.
  • Ultima regola, ma non per ordine di importanza, è quella di evitare i mercati più improbabili e difficili. Spesso vengono pubblicizzate quote astronomiche per i cosiddetti “mercati laterali”, ovvero quelli non riguardanti l’esito del match. Possono essere, ad esempio, legati al numero di ace di una partita di tennis, al risultato esatto di un set di pallavolo oppure allo score di una partita di calcio. Sebbene le quote siano a dir poco invitanti, si tratta di giocate ad alto rischio, con possibilità di riuscita bassissime. Il consiglio, quindi, è di non dar credito a queste scommesse e di concentrarsi in maniera più oculata e proficua su mercati tendenzialmente più “sicuri”.

Lascia un commento