Cosa sono le Game Total Bet

Cosa sono le Game Total Bet

Le Game Total Bet fanno parte dei diversi mercati che i bookmaker online offrono ai giocatori su cui piazzare le proprie scommesse e i propri bonus bookmaker. Sono conosciute anche come quote under/over, e riguardano il numero di punti o reti segnate da una squadra durante l’incontro, per il quale i bookmaker impostano un numero, e gli scommettitori dovranno indovinare se il totale finale supererà o meno il numero proposto. Dobbiamo anche ricordare che le scommesse under/over non dipendono dal risultato finale dell’incontro, ma semplicemente da un numero di punti o gol segnati durante il match. Dunque, è possibile vincere una scommessa under/over, ma non vincere quella sul risultato esatto nello stesso evento.

Questi numeri cambiano a seconda dello sport a cui sono applicati, e vanno da un minimo di 0,5 gol per il football ad un massimo di 240 punti per il basket.

Le Game Total Bet fanno parte delle tre scelte standard di scommessa, tanto che spesso i bookmaker le pubblicano insieme ad altre due quote, ovvero i point spreads e i moneyline. La prima tipologia corrisponde ad un equalizzatore per gli operatori delle scommesse sportive, per cui il punteggio viene distribuito in modo tale che ogni squadra abbia circa la stessa probabilità di vittoria, mentre i moneyspreads sono i testa a testa tra due squadre, che capitano in tutti quegli incontri in cui non è prevista la possibilità di finire in pareggio ma deve per forza esserci un vincitore.

Come trovare le migliori Game Total Bet

Il modo migliore per trovare le quote under/over migliori, è sempre quello di confrontare le proposte di più bookmakers. Un esempio che conferma la validità di questo metodo è quanto è successo con le quote del match Baltimore vs Cleveland della National Football League statunitense nel 2020.

In questo caso, tra i popolari bookmakers FanDuel e DraftKings c’era una discrepanza nelle quote di 1,5 punti, che portava chi voleva puntare sull’under a trovare una quota migliore su DraftKings, che proponeva un punteggio di 49,5, mentre chi voleva puntare su over era più avvantaggiato su FanDuel, con un punteggio proposto di 48. Era dunque possibile per gli scommettitori americani puntare su entrambe le quote in entrambi i bookmaker, con la possibilità di incassare entrambe le vincite se il risultato fosse stato esattamente di 49 punti.

Altre quote su cui scommettere in diretta e pre-match

Oltre alle Game Total Bet, gli appassionati di scommesse sportive hanno varie scelte di mercati su cui scommettere, sia nelle scommesse che si effettuano prima di un incontro, sia in quelle che si effettuano live, mentre l’evento si sta svolgendo. Chiaramente, anche queste cambiano a seconda dello sport che si esamina, dando ancora più scelta agli scommettitori.

Ad esempio, sia in diretta che prima di una partita, è possibile puntare su risultati parziali, come i periodi delle partite di hockey, i quarti di quelle di basket o il primo e secondo tempo di un incontro di calcio. Inoltre, chi si intende e segue il baseball, può aggiungere una buona dose di adrenalina alle sue scommesse live puntando su run totali e colpi durante ogni inning, facendo attenzione a scommettere al momento giusto, poiché le quote delle scommesse in diretta cambiano in tempo reale a seconda dell’andamento dell’incontro.

Chi invece si dedica alle scommesse prima che un incontro si svolga, può trovare una grande varietà di scommesse standard, ma anche le Future Bets, o scommesse antepost, che prima di passare al mondo dello sport sono nate come scommesse su eventi politici e di attualità. Anche al giorno d’oggi alcuni bookmakers offrono la possibilità di piazzare le proprie puntate su eventi che esulano dal mondo sportivo, ma sono ad esempio manifestazioni cinematografiche o musicali, o addirittura è possibile scommettere sull’esito di alcune elezioni politiche.

Al mondo dello sport, questo tipo di scommesse si applica a numerose discipline, e prevede che ad esempio prima dell’inizio della stagione o di una competizione internazionale gli scommettitori puntino sulla squadra o sull’atleta che risulterà vincitore del torneo. Inoltre, è anche possibile cercare di indovinare molti altri risultati di questo tipo, come il numero di vittorie che una squadra otterrà durante la stagione, chi sarà il capo cannoniere del campionato, e molti altri.

Tuttavia, si tratta di un tipo di scommesse piuttosto complesso da fare, perché prevede che si faccia una previsione quando la stagione o competizione deve ancora iniziare, e quindi non si possono valutare statistiche sull’andamento di una determinata squadra. È possibile basarsi sui dati della stagione precedente, ma non sempre questo è un segnale indicativo, e ci sono diversi fattori che possono far cambiare di molto le prestazioni di un team o di un atleta da una stagione all’altra.

Lascia un commento