Vincere alle scommesse sportive in modo matematico

scommesse matematiche

Chi pensa che basti avere un po’ di fortuna per vincere le scommesse sportive si sbaglia di grosso. Gli scommettitori più esperti trascorrono molto tempo ad analizzare, confrontare, scegliere di eventi giusti ed elaborare una strategia. Le scommesse sportive piacciono perché bisogna affrontare un rischio, è un gioco e ovviamente va preso come tale, ma è possibile comunque giocare con un po’ di precisione in più e avvicinarsi ad una possibile vittoria. Ci sono molti bookmakers aams come Planetwin365 o Eurobet che offrono servizi per tutti gli scommettitori. Ciò che devi fare è studiare il più possibile le squadre che andranno a scontrarsi e tenere d’occhio le quote, ma non solo. Vediamo come si possono vincere le scommesse sportive grazie all’aiuto della matematica.

BookmakerBonusRecensioneVisita
1100% fino a 100€Leggi OraPiù Info

La matematica nelle scommesse sportive

Una scommessa sportiva è un gioco d’azzardo in cui bisogna pronosticare l’esito di un evento sportivo. Il bookmaker invece è l’operatore che si occupa di offrire vari tipologie di scommesse e informazioni sulle quote. Dato che è il bookmaker che si occupa delle quote, usando la matematica, se l’obiettivo è quello di superarlo allora bisogna utilizzare lo stesso procedimento. Si può pensare che si tratti solo di fortuna, ma le scommesse si basano su un metodo matematico, che nasce dal calcolo delle probabilità del testa o croce di una moneta. Ecco alcuni sistemi matematici utilizzati negli anni:

  • Il Sistema PONG
  • Sistema di Paroli
  • Sistema D’Alambert
  • Sistema X
  • Montante Wells
  • Metodo Fibonacci
  • Metodo Ormond
  • Sistema di scommesse Ascot
  • Sistema Over 2.5 – Pari

La matematica è sempre stata fondamentale nelle scommesse, ad esempio è stato dimostrato che le schedine più lunghe (con più di 5/6 eventi) risultano perdenti una volta su 3. Anche se i bookmakers offrono delle statistiche e delle informazioni, non sono mai certe, perché ci sono troppi fattori che vanno a determinare l’esito di un evento. Proprio per questo è bene analizzare e giocare di matematica, scegliendo il giusto numero di eventi, studiarli bene e puntare esclusivamente su quelli. Se punti su meno eventi le vincite saranno più basse ma aumenterà la possibilità di indovinare. Il consiglio è quello di scommettere poco e bene, esagerare non serve a niente e non ti garantisce risultati. Per vincere le schedine è importante applicare un metodo e fare dei calcoli matematici. Vediamo come vincere scommesse matematicamente.

Come sfruttare la matematica nelle scommesse

Come abbiamo detto, non c’è nessuna tecnica che ti garantisce una vincita sicura, quindi è bene stare alla larga da tutti quei sistemi che te lo promettono, sono ovviamente delle truffe. L’unico modo per poter vincere le scommesse è elaborare una strategia, fare delle prove, tenere un rischio medio-basso all’inizio e gestire al meglio il proprio budget (quindi usare solo denaro che non ci serve per altro). Gli scommettitori esperti analizzano le gare in chiave statistiche e alle quote di mercato.

L’obiettivo è trovare eventi in cui su 3 scenari possibili c’è concordanza, solitamente queste partite risultano più facilmente vincenti rispetto ad altre. Inoltre, ciò che devi fare prima di tutto è studiare le statistiche e avere una visione matematica del tutto, andando ad analizzare tutti i possibili risultati. Non ci crederai ma affrontando le scommesse sportive in questo modo potrai vincere molto di più nel lungo periodo e limitare di molto le perdite. Vincere tante scommesse in una volta è quasi impossibile e ti fa perdere grosse somme di denaro. Uno scommettitore deve essere prima di tutto responsabile per permettersi di continuare a giocare senza eccedere e portarsi a casa piccole vincite.

Calcolo matematico per vincere le scommesse

Abbiamo parlato di tecniche e strategie utili, ora passiamo ad un calcolo matematico da applicare alle nostre scommesse. Ciò che devi fare per iniziare è studiare un po’ di teoria probabilistica. La probabilità di una partita, come ad esempio la vittoria da parte di una squadra di calcio, attribuita alla stessa partita dal bookmaker è identica al reciproco della quota indicata. Cosa vuol dire questo Calcola quanto fa 1 diviso la quota e conoscerai la probabilità della partita attribuita dal bookmaker. Si tratta di un calcolo matematico molto semplice che possono fare tutti. Questo ti permetterà di gestire meglio il tuo budget, giocando poco per volta. Le stime devono coincidere con quelle reali, altrimenti non ha senso. Non devono essere né superiori né inferiori, ma devono rimanere equilibrate per permetterti di guadagnare abbastanza senza andare incontro a grosse perdite.

Le scommesse matematicamente vincenti sono davvero poche ed è difficile scovarle, proprio perché se fosse semplice tutte le giocherebbero, sbancando i bookmaker. La scommessa matematica vuole però essere un ottimo modo strategico per vincere il più possibile.

In conclusione, per vincere alle scommesse non basta la fortuna ma c’è bisogno di uno studio più matematico. Una volta che avrai capito come funziona, potrai giocare con un metodo e non “a caso”. Se ti piace lo sport in cui scommetti, ad esempio vuoi vincere matematicamente scommesse calcio, non ti sarà difficile seguire i vari eventi e conoscere meglio le squadre. Punta su questo per migliorare sempre di più.

Lascia un commento